☳ Polpette 87🎄

come se cambiare anno cambiasse qualcosa, superstiziosi che siamo

iscriviti alle Polpette a vanz.substack.com

questa è ⓟolpette, la vanzletter 


ها هي كرات الأسبوع

ecco le polpette della settimana” è qui scritto in lingua araba, la quinta più parlata al mondo e lingua di maggioranza in Algeria, Arabia Saudita, Bahrein, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Kuwait, Iraq, Libano, Libia, Marocco, Mauritania, Oman, Qatar, Siria, Somalia, Sudan, Tunisia, Palestina, Yemen.

diversi di questi paesi sono mete turistiche che offrono strutture e servizi di lusso, spesso costruiti e forniti facendo uso di manodopera immigrata, di solito illegalmente, da Bangladesh, Pakistan, India, così da tenerla sotto ricatto in condizioni di povertà e sottomissione sociale, politica, umana. chiunque sia stato in Arabia Saudita, negli Emirati Arabi, in QatarKuwait o in Bahrein non può non averlo visto. una forma residua di schiavitù di fatto che resiste ancora nel 21° secolo.

qui un pezzo di Internazionale che ne parla
qui sul Guardian.


এখানে সপ্তাহের মাংসবোলগুলি দেওয়া হচ্ছে, یہاں ہفتے کے میٹ بالز ہیں, यहाँ सप्ताह के मीटबॉल हैं

(“ecco le polpette della settimana” in bengalese, urdu e hindi)

le polpette della settimana sono le due principali famiglie di polpette del mondo arabo e mediorientale/nordafricano/euroasiatico: le kofta e i falafel: di carne (spesso agnello) le prime, di ceci i secondi. entrambe ottime servite con lo yogurt.


segue la tua razione settimanale di polpette, come da disposizioni vigenti della Protezione Civile:

quanto è veramente sicuro cenare al ristorante?

avevo terminato le Polpette scorse con l’invito a non andare al ristorante, e ti devo una spiegazione. mi aiutano a darla questi 4 scenari di diversa sicurezza: chiaro che all’interno in un ristorante piccolo è un no, ma anche in un dehors esterno chiuso non cambia molto. e di sicuro è meglio non usare i bagni.soprattutto considerando questo caso di contagio in un ristorante coreano, avvenuto in soli 5′ a 6,5 metri di distanza.


come calcolare il livello di rischio di un ambiente chiuso

visto che sta cosa non è finita e non lo sarà ancora per un po’, sempre varianti e mutazioni permettendo, cominciano a essere disponibili i tool per calcolare il livello di rischio dei locali chiusi (uffici, aule, Capodanno a casa di amici, ecc.).

eccone uno facile da usare, e per esigenze più professionali c’è un excel molto più tecnico e complesso linkato qui.


i 10 technological breakthrough del 2020 secondo il MIT

il MIT, che non devo certo dirti io cos’è, ha fatto una selezione delle 10 nuove tecnologie più importanti del 2020, un pezzo che può essere utile per mettersi al pari dello stato dell’evoluzione tecnologica, eccole spiegate qui.

Unhackable internet, Hyper-personalized medicine, Digital money, Anti-aging drugs, AI-discovered molecules, Satellite mega-constellations, Quantum supremacy, Tiny AI, Differential privacy, Climate change attribution.


il riciclaggio della plastica non è la soluzione al problema che pensiamo che sia

un video MOLTO istruttivo, che spiega come l’intero modello del riciclaggio dei rifiuti sia servito all’industria della plastica per fornire un alibi morale al consumatore, e poter continuare a produrre migliaia di tonnellate di plastiche che non è affatto conveniente riciclare, e in gran parte finiscono in discariche (fino a due anni fa in Cina, ora ce le mangiamo noi).https://www.youtube-nocookie.com/embed/KXRtNwUju5g?rel=0&autoplay=0&showinfo=0


a questo proposito: il peso delle cose prodotte dall’uomo ha superato il peso di tutti gli esseri animali e vegetali

WUT WTF?
è la notizia confortante di fine anno. il grosso sono materiali da costruzione, ma quegli 8 miliardi di tonnellate di plastica sono qui per restare. studio su Naturearticolo su Scientific American.


come funziona il sistema delle rotte aeree

è ben più complesso di quanto pensassi, ed è più che altro una questione di soldi, strano, eh?


la prossima pandemia? forse una nuova aviaria

il modo in cui alleviamo gli animali (sì, anche in Occidente) non ci dà buone speranze di evitare una nuova zoonosi. che anzi potenzialmente c’è già, ha la sigla H5N8, è una variazione dell’aviaria H5N1 che qualche anno fa abbiamo avuto il culo di riuscire a bloccare subito (ma aveva una mortalità del 60%, mentre SARS-CoV-2 è attorno all’1%) e può emergere in ogni momento.

Lisa Signorile su Le Scienze

qui ci starebbe una riflessione su una società che si dice laica ma è basata sul culto della Tecnologia, e invece di sistemare gli squilibri risolvendone le cause si affida a soluzioni tecnologiche, che spesso invece di risolvere il problema ci mettono una pezza a colori.

e così aspettiamo, con una sorta di pensiero magico, che la tecnica trovi il modo di far sparire la CO2 che immettiamo nell’aria, di permetterci di continuare a buttare in mare mezzo chilo di plastica a testa a settimana o, grazie ai vaccini, di tornare esattamente alla vita che facevamo prima, a andare con un’auto a testa in ufficio tutti i giorni, quando era proprio quello stile di vita la causa del problema.
ma siamo fatti così, preferiamo l’antidolorifico.


il climate change sta scongelando il permafrost e in Russia sono contentoni

perché per loro significa semplicemente molta più terra da coltivare, con l’obiettivo di strappare agli USA il ruolo di superpotenza della produzione di cibo nel 21mo/22mo secolo (fino a oggi buona parte del paese era gelata per 8-10 mesi l’anno).
bel pezzo di ProPublica.


un’AI ha pilotato un caccia da guerra decidendo in autonomia i propri obiettivi

non so abbastanza di AI per dire su che grado della scala di SCARY sia questa notizia, quindi te la metto qui. a me sembra parecchio scary ma che ne so.


bastano 11-35′ di camminata di buon passo per ottenere effetti positivi per la salute

non c’è bisogno di correre la maratona e neanche i 10K: secondo uno studio bastano una decina di minuti di passeggio a passo svelto per avere effetti sulla salute e sulla longevità. 35′ sono la durata ideale che è anche alla portata di tutti.


Alexa sente i tasti che pigi sul cellulare

3 scienziati sono riusciti a ricostruire le password digitate sulla tastiera di uno smartphone analizzando l’audio registrato dai microfoni di Alexa in stato di standby.
la tecnica rientra nel campo degli attacchi di sicurezza  remote keyboard-inference, tra cui anche tecnologie che captano le emissioni elettromagnetiche dei diversi tasti di una tastiera (ne riparleremo).


la Grande Onda di Hokusai in Lego

niente di più, niente di meno


la Blob Opera di Google 

ti sarà già passata davanti in Rete, ma è davvero troppo bella per non postarla, anche arrivando ultimo. se non sai cos’è, cliccalo.


consigli per gli ascolti 2020 da Colas…

tu fai come vuoi ma di lui tendo a fidarmi parecchio, sulla musica

… e da Barack 

che in realtà la lista l’hanno fatta Sasha e Malia, e lo si capisce da quella coolness tipica dei tween che l’ex Prez, per quanto adult-cool, non ha e può soltanto millantare.
(a parte la fugace presenza, probabilmente negoziata, di Springsteen e Dylan, voglio dire).

(la playlist su Spotify è qui)

“Sasha’s more protective of her music. There’s certain things on SoundCloud — she has, like, a private playlist. She won’t share all of it with me because she’s not sure I’m hip enough to handle it.”


a proposito di musica, un’ottima estensione per Chrome

io trovo comodissima questa Worldwide radio che non solo ti dà un’opzione nella barra di Chrome per ascoltare webradio da tutto il mondo, ma ti permette di aggiungere le tue preferite e aprirle con un click senza bisogno di andare su siti web o aprire app esterne.

il mio dubbio è di sicurezza: è sviluppata da un russo, ma da qualche giorno linka a un fantomatico sito inesistente, quindi se la installi controlla bene i permessi, e comunque I take no responsibility.


scary but cool: come nasce un’ape


i Grandi Laghi degli USA (Superior, Michigan, Huron, Erie, Ontario) sovraimposti all’Europa

immagine della testata disegnata da olllikeballoon

la scrittura di questa newsletter avviene abitualmente in modalità carbon-free, con il 100% di energia rinnovabile e socialmente sostenibile fornita da ènostra.

Stay safe. Stay home. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.